Logo_CIPC2020

LE ISCRIZIONI SONO PROROGATE FINO AL 19 GENNAIO 2020

Da lunedì 20 gennaio a domenica 26 gennaio 2020 le comunità di Auronzo di Cadore e di Comelico Superiore organizzano il 17° Campionato Nazionale Italiano di Sci della Protezione Civile.

Questo grande evento sportivo offre a tutti coloro che sono attivi in un’organizzazione di protezione civile o sono membri di un’organizzazione di volontariato di protezione civile l’opportunità di testare la propria forza sportiva nelle competizioni e di scambiare esperienze professionali.

I Saluti

Gianpaolo Bottacin

Assessore Ambiente e Protezione Civile Regione Veneto

E’ con particolare piacere che dò il benvenuto ad atleti, volontari e operatori di Protezione Civile e alle loro famiglie ai Campionati Nazionale di Sci 2020, che a gennaio per la prima volta si svolgeranno in Veneto.

Una sfida importante che la nostra Regione ha voluto sostenere con l’obiettivo di far crescere ulteriormente un evento che, giunto ormai alla sua diciassettesima edizione, ha assunto di anno in anno sempre maggior rilievo.

Dopo una curata e precisa preparazione, affrontata insieme alle amministrazioni comunali di Comelico Superiore e Auronzo di Cadore, siamo quindi pronti ad ospitare questi Campionati non solo allo scopo di riunire tanti volontari, che avranno l’opportunità di approfondire insieme esperienze e progettualità di Protezione Civile, ma anche per far conoscere ancor più e meglio il Comelico e l’Ansiei, due splendide vallate del Bellunese.

Anche la scelta, che ho personalmente concordato con il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile ancora nel 2018, di portare i Campionati 2020 a Padola e Auronzo rientra infatti in un’unica strategia con cui miriamo a sottolineare l’importanza di aree come queste, che non possono essere limitate nelle loro legittime aspettative di crescita turistica né sottoposte a ulteriori vincoli, che avrebbero quale unica conseguenza quella di portare allo spopolamento con inevitabile messa a rischio del territorio anche dal punto di vista della sicurezza.

Angelo Borrelli

Capo Dipartimento Protezione Civile Nazionale della Presidenza del CONSIGLIO dei MINISTRI

Sono veramente lieto di condividere con voi un appuntamento tradizionale e tra i più attesi da tutto il Sistema Nazionale, quale è quello dei campionati di sci di Protezione Civile che, per questa 17° edizione, verrà ospitato nella Regione Veneto e in questa occasione tengo particolarmente a dare a tutti voi il mio personale benvenuto qui, tra le Dolomiti Bellunesi e in questa regione che solamente due mesi fa è stata colpita dalla pesante ondata di maltempo che ha interessato in modo particolare Venezia e gli altri comuni della laguna e del litorale.

Sono stati giorni duri, un evento straordinario che ha compromesso fortemente il territorio e chi ci abita, causando ingenti danni alle infrastrutture e al patrimonio artistico e culturale di quelle terre, un’emergenza che si è verificata solo un anno dopo la tempesta Vaia che alla fine di ottobre del 2018 ha devastato le aree montane del Veneto e di gran parte del nordest italiano.

La Regione Veneto però ha saputo agire e reagire con prontezza e capacità, dimostrando tenacia e professionalità, restando sempre al fianco dei propri cittadini. Voglio da queste colonne inoltre ringraziare personalmente tutte le componenti del Servizio Nazionale di Protezione Civile per il grande lavoro svolto durante queste emergenze, per avere agito sempre con competenza e tempestività senza mai dimenticare la solidarietà: ancora una volta il volontariato di protezione civile la nostra più grande risorsa, si è messo a servizio della comunità con impegno e responsabilità senza mai dimenticare nessuno.

Il grande sforzo che viene richiesto all’intero Sistema di Protezione Civile in ogni emergenza può essere ripagato anche da momenti ludici e di svago come questo: ogni anno i campionati di sci sono un’ottima occasione per passare del tempo tutti insieme, conoscersi meglio e ricaricarsi. Sono certo che l’energia che le atlete e gli atleti dimostreranno di avere durante le gare di sci sarà la stessa che ognuno di noi mette quotidianamente in tutte le attività di protezione civile.

Abbiamo avanti a noi sfide molto importanti, una tra tutte riguarda il rafforzamento dell’informazione e della comunicazione alla popolazione sui rischi attraverso un allertamento capillare che arrivi direttamente ai cittadini.
Il nuovo sistema di allertamento nazionale, che rappresenta ormai una priorità per tutto il Sistema, garantirà ad ognuno di noi, con una semplice applicazione mobile, di conoscere esattamente quali fenomeni meteorologici e naturali si verificheranno nelle vicinanze: l’idea è quella di rendere operativa una piattaforma nazionale che sfrutti soluzioni cell-broadcast. Utilizzando le celle telefoniche sarà possibile inviare a tutti i dispositivi presenti in una determinata area geografica, brevi messaggi di testo contenenti l’allerta per rischio idrogeologico, idraulico, per maremoto o rischio vulcanico. Attraverso il nuovo sistema nazionale di allertamento sarà inoltre possibile fornire informazioni personalizzate al cittadino in base alla localizzazione geografica.

Questa nuova frontiera comunicativa richiede però anche un grosso sforzo di pianificazione da parte di tutti i Comuni: ancora una volta sarà fondamentale infatti che tutti si dotino di piani di protezione civile aggiornati che, oltre ad essere determinanti per la prevenzione, saranno necessari per essere condivisi su una piattaforma WebGIS.

“IT-ALERT” si affiancherà ai sistemi di allertamento già implementati da Regioni e Comuni, per questo è ancora più importante un confronto tra tutte le componenti del Servizio Nazionale; dobbiamo mettere in piedi un sistema che arrivi direttamente al cittadino in modo completamente automatizzato.

Sfide impegnative e traguardi ambiziosi che dobbiamo tutti insieme perseguire anche in memoria del compianto Presidente Giuseppe Zamberletti, al quale va, ad un anno dalla sua scomparsa, il nostro più sentito e caloroso ringraziamento.
Grazie alla Regione Veneto e al suo Presidente Luca Zaia che ci accolgono nella splendida cornice della provincia bellunese, a Gianpaolo Bottacin, Assessore all’ambiente e alla protezione civile a Luca Soppelsa, Direttore della struttura regionale. Desidero altresì ringraziare il Prefetto ed il Presidente della Provincia di Belluno, i Sindaci di Auronzo di Cadore e di Comelico Superiore per ospitarci nei loro territori per questa edizione dei campionati e Franco Pasargiklian, Direttore della Rivista “La Protezione civile italiana” e cofondatore dei campionati di sci.

Infine un caloroso e sentito ringraziamento a tutti voi, che con entusiasmo e anche quel pizzico di competizione, ormai da diciassette anni, partecipate numerosi a questi raduni invernali, con il giusto spirito di squadra fondamentale sempre, non solo in emergenza.
Nell’attesa di incontrarci tutti quanti, vi auguro buon divertimento e che vincano i migliori!

Marco Staunovo Polacco

Sindaco del comune di Comelico Superiore

Siamo molto onorati di poter ospitare i 17esimi campionati italiani di sci della protezione civile che quest’anno si svolgeranno nella meravigliosa cornice delle Dolomiti del Comelico e di Auronzo.

Colgo l’occasione per ringraziare l’Assessore Gianpaolo Bottacin, il comitato organizzatore e tutto il dipartimento della Protezione Civile del Veneto, sempre disponibile ad aiutare il prossimo nell’emergenza.

Nel nostro comprensorio potrete godere di fiaccolate al chiaro di luna, ciaspolate per i sentieri boschivi, musei culturali ed il sapore del coloratissimo carnevale del Comelico. Inoltre potrete usufruire di km di piste di sci nordico e dello skipass 3 Cime Dolomiti utilizzabile su tutte le piste dell’area scisitca val Comelico e della Val Pusteria. Se tornerete a trovarci in estate troverete i sentieri tematici, percorsi per mountain bike, gite a cavallo, gastronomia locale e la magia di una natura incontaminata.

Ci auguriamo che gli atleti, oltre che partecipare alle manifestazioni in  programma, possano, assieme alle loro famiglie, assaporare cultura, tradizioni e bellezze della nostra splendida valle.

Tatiana Pais Becher

Sindaco del comune di Auronzo di Cadore

È un grande onore ed una gioia per noi ospitare i 17esimi Campionati Nazionali di Sci della Protezione Civile nella splendida cornice delle Dolomiti di Auronzo e del Comelico, al cospetto delle Tre Cime di Lavaredo, della Croda dei Toni, dell’Aiarnola e del Popera.

Porgo il benvenuto, a nome di tutta l’amministrazione comunale e della cittadinanza, a tutti gli atleti e gli ospiti che prenderanno parte alla manifestazione nello scenario unico delle Dolomiti Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Il binomio sport e natura offrirà a tutti i partecipanti di praticare discipline sportive e nel contempo ammirare le bellezze naturali della provincia di Belluno, un anno dopo la tempesta Vaia che ha lasciato delle cicatrici ancora visibili nei boschi delle nostre vallate.

Il valore aggiunto di tale evento sarà proprio quello di riunire i volontari della Protezione Civile di tutta Italia e creare quindi un’occasione di scambio di esperienze personali nei momenti di emergenza. Solidarietà, professionalità ed altruismo saranno gli ingredienti che conferiranno un alto valore umano alla manifestazione sportiva.

Porgo il mio ringraziamento al comitato organizzativo e a tutti i volontari che con il loro impegno hanno contribuito al successo dell’evento e auguro buon divertimento a tutti i partecipanti!

Programma

  • Dalle 9:00 alle 12:00 accoglienza – info – iscrizioni presso la casa della Regola di Padola, in Piazza San Luca 18 Comelico Superiore   – Padola;
  • Tempo libero, allenamenti   piste Auronzo  – Comelico Superiore  – Padola
  • Dalle 9:00 alle 12:00 accoglienza – info – iscrizioni presso il Consorzio Turistico Tre Cime Dolomiti,   Via Corte 18  in centro ad Auronzo ;
  • Tempo libero, allenamenti  piste Auronzo  – Comelico Superiore  – Padola
  • Dalle 10:00 alle 15:00 parco bimbi   presso lo stadio del fondo Comelico Superiore   – Padola
  • Dalle 10:00 alle 15:00 parco bimbi   presso gli impianti di risalita del Monte Agudo  all’ Art Bar Ribotta – Auronzo
  • Dalle 11:00 alle 14:00 escursione sulla neve con Fat bike accompagnati da guide MTB Comelico Superiore, ritrovo presso il noleggio Dolomiti Rent, Via Rodolfo Martini, Ski Area Val Comelico, Comelico Superiore  – Padola
  • Dalle 15:00 alle 18.00 visita al Museo della Cultura Alpina e Ladina in Largo Calvi Comelico Superiore  – Padola
  • Dalle ore 16:00 alle ore 18.00 Laboratorio bimbi  “ Naturalmente” alla scoperta della natura  – Auronzo all’ Art Bar Ribotta ( presso gli impianti di risalita)
  • Dalle ore 18.00 alle ore 20:00 fiaccolata Scuola Sci Padola presso gli impianti da sci Ski Area Val Comelico a Comelico Superiore  – Padola
  • Dalle 9:00 alle 12:00 accoglienza – info – iscrizioni presso la casa della Regola di Padola, in Piazza San Luca 18 Comelico Superiore  – Padola;
  • Tempo libero, allenamenti  piste Auronzo  – Comelico Superiore – Padola
  • Dalle 9:00 alle 12:00 accoglienza – info – iscrizioni presso il Consorzio Turistico Tre Cime Dolomiti,  Via Corte 18  in centro ad Auronzo ;
  • Tempo libero, allenamenti  piste Auronzo  – Comelico Superiore  – Padola
  • Dalle 10:00 alle 15:00 parco bimbi  presso gli impianti di risalita del Monte Agudo  all’ Art Bar Ribotta – Auronzo
  • Ore 9:00 escursione  con le Guide Edelweiss:  visita alla  Malga Maraia uno dei più bei scenari delle Dolomiti  possibilità  di degustare prodotti tipici a prezzo convenzionato  – Ritrovo Piazza Regina Pacis  di  Auronzo
  • Dalle ore 11:00 alle ore 14:00 ciaspolata   con Guide alpine Tre Cime con pranzo presso agriturismo – Comelico Superiore, ritrovo presso l’Ufficio Turistico di Padola in Piazza San Luca 18 Comelico Superiore  – Padola
  • Dalle 10:00 alle 15:00 parco bimbi presso lo stadio del fondo Comelico Superiore  – Padola
  • Dalle 10:00 alle 15:00 parco bimbi  presso gli impianti di risalita del Monte Agudo  all’ Art Bar Ribotta – Auronzo
  • Dalle ore 15:00 alle ore 20:00 estrazione pettorali e ritiro pacchi gara ad Auronzo presso la Sala Biblioteca del Municipio di Auronzo.

Serata in motoslitte alle Tre Cime e discesa   in  slittino a seguire  cena tipica al Lago Antorno (min. 10 persone fino ad un max di 60, costo euro 30 a persona  (con  sconto card 15% = euro 25,50  a persona ) cena allo  Chalet Lago Antorno di Misurina   a persona euro 20.  Ritrovo al lago d’Antorno  di Misurina alle ore 19.30, previa iscrizione presso il Consorzio Turistico Auronzo Misurina entro il 20 Gennaio.

  • Dalle 9:00 alle 12:00 accoglienza – info – iscrizioni presso la casa della Regola di Padola, in Piazza San Luca 18 Comelico Superiore  – Padola;
  • Tempo libero, allenamenti  piste Auronzo  – Comelico Superiore – Padola
  • Dalle 9:00 alle 12:00 accoglienza – info – iscrizioni presso il Consorzio Turistico Tre Cime Dolomiti,  Via Corte 18  in centro ad Auronzo ;
  • Tempo libero, allenamenti  piste Auronzo  – Comelico Superiore  – Padola
  • Dalle 10:00 alle 15:00 parco bimbi   presso gli impianti di risalita del Monte Agudo  all’ Art Bar Ribotta – Auronzo
  • Ore 9:00 Visita storica guidata nei luoghi   della Prima Guerra Mondiale con Antonella Fornari, ritrovo Piazza Regina Pacis.
  • Dalle 10:00 alle 15:00 parco bimbi presso lo stadio del fondo Comelico Superiore   – Padola
  • Dalle ore 16.00 alle ore 18:00 sfilata delle delegazioni a Comelico Superiore – Padola, ritrovo al ponte di Padola Chiesetta Madonna delle Grazie, incrocio Via Soronco, Via Val Grande Comelico Superiore – Padola
  • Ore 18.30 Sala della Regola di Padola presentazione del libro “I giorni di Vaia” di Gianpaolo Bottacin.
  • Dalle ore 19.00 alle ore 24:00 cena tipica e serata musicale presso il tendone allestito nel parcheggio in Via R.Martini vicino allo stadio del fondo, Comelico Superiore – Padola
  • Dalle 9:00 alle 12:00 accoglienza – info – iscrizioni presso la casa della Regola di Padola, in Piazza San Luca 18 Comelico Superiore  – Padola
  • Dalle 9:00 alle 12:00 accoglienza – info – iscrizioni presso il Consorzio Turistico Tre Cime Dolomiti,  Via Corte 18  in centro ad Auronzo ;
  • Tempo libero, allenamenti  piste Auronzo  – Comelico Superiore  – Padola
  • Dalle 10:00 alle 15:00 parco bimbi presso gli impianti di risalita del Monte Agudo  all’ Art Bar Ribotta – Auronzo
  • Dalle 10:00 alle 15:00 parco bimbi presso lo stadio del fondo Comelico Superiore – Padola
  • Ore 10:00 Gara di Slalom Gigante (su due piste) e Snowboard a Monte Agudo. A seguire Premiazioni
  • Dalle 11:00 alle 14:00 escursione sulla neve con Fat bike accompagnati da guide MTB Comelico Superiore, ritrovo presso il noleggio Dolomiti Rent, Via Rodolfo Martini, Ski Area Val Comelico, Comelico Superiore  – Padola
  • Dalle 14:00 alle 16:00  visita al Museo La Stua in Via San Leonardo 11 Comelico Superiore – Casamazzagno
  • Dalle ore  17:00 alle ore 19:00 gara Sci Alpinismo ritrovo in località Costa di San Nicolò ore 16.30, partenza in linea ore 17:30.  A seguire Premiazioni, ore 18:30 circa, al Rifugio De Doo località Monte Zovo, zona arrivo (con possibilità di cena su prenotazione a pagamento presso il Rifugio). Discesa a valle in autonomia.
  • Ore 17:00 Visita al Museo palazzo Corte Metto , museo  multitematico di flora, fauna, reperti etnografici ed archeologici.
  • Ore 21:00 Serata musicale con Andrea Da Cortà : “Antiche radici e nuove foglie”  Sala Consiliare del Municipio di Auronzo
  • Dalle 7:00 alle 10:00 accoglienza – info – iscrizioni presso la casa della Regola di Padola, in Piazza San Luca 18 Comelico Superiore  – Padola
  • Dalle 9:00 alle 12:00 accoglienza – info – iscrizioni presso il Consorzio Turistico Tre Cime Dolomiti,  Via Corte 18  in centro ad Auronzo ;
  • Tempo libero, allenamenti  piste Auronzo  – Comelico Superiore  – Padola
  • Dalle 10:00 alle 15:00 parco bimbi presso gli impianti di risalita del Monte Agudo  all’ Art Bar Ribotta – Auronzo
  • Dalle ore 9:00 alle ore 11:00 gara di sci di fondo presso lo stadio del fondo a Comelico Superiore – Padola . A seguire premiazioni presso il tendone allestito nel parcheggio in Via R. Martini vicino allo stadio del fondo, Comelico Superiore – Padola
  • Ore 9:00 visita a Cortina la regina  delle dolomiti,  rientro previsto   alle ore 12:00 circa.
  • Dalle 10:00 alle ore 17:00 giornata della Protezione Civile con mezzi  in esposizione in Piazza Santa Giustina – Auronzo
  • Dalle 10:00 alle 15:00 parco bimbi presso lo stadio del fondo Comelico Superiore  – Padola
  • Ore 15.30 Messa Commemorativa
  • Ore 17.00 cinema Kursaal di Auronzo di Cadore: incontro conclusivo con proiezioni di filmati e approfondimenti di P.C. Premiazione delle squadre ufficiali.
  • Ore 19:00  cena tipica conclusiva al tendone con musica folk dal vivo,  struttura  allestita  nel parcheggio  in zona Taiarezze,  presso gli impianti di risalita di Auronzo
  • Dalle 10:00 alle 15:00 parco bimbi presso lo stadio del fondo Comelico Superiore  – Padola
  • Dalle 10:00 alle 15:00 parco bimbi   presso gli impianti di risalita del Monte Agudo  all’ Art Bar Ribotta – Auronzo
  • Ore 10:00 visita a Pieve di Cadore: Museo dell’Occhiale e Casa del Tiziano rientro previsto alle 12.00 circa  ritrovo in Piazza Vigo ore 9.00
  • Ore 9.00 escursionecon le ciaspe a Misurina  la perla delle Dolomiti accompagnati dalle Guide Edelweiss ritrovo in Piazza Regina Pacis.

* Accoglienza – info – iscrizioni per Auronzo presso il Consorzio Turistico Tre Cime Dolomiti – Tel. 0435 99603;
* Accoglienza – info – iscrizioni per Comelico Superiore presso l’Ufficio IAT Comelico Superiore – Padola – Tel. 0435 67021

 

** parco bimbi aperto tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 15.00 ad Auronzo e a Comelico Superiore – Padola

Regolamento gare

La Regione Veneto, i comuni di Comelico Superiore ed Auronzo di Cadore, lo SCI CLUB AURONZO ed il CONSORZIO TURISTICO VAL COMELICO-DOLOMITI in collaborazione con il Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri e con la rivista “La Protezione Civile Italiana”, organizzano il 17° Campionato Italiano di Sci del Sistema di Protezione Civile, di seguito denominato “Campionato”, che si svolgerà in Comelico Superiore ed Auronzo di Cadore dal 20 gennaio al 26 gennaio 2020. Ai fini del presente regolamento vengono denominate “SQUADRE UFFICIALI”:

a) i sistemi regionali di protezione civile (ivi comprese le Regioni ordinarie ed a Statuto speciale, nonché le Province autonome di Trento e di Bolzano);

b) il Dipartimento nazionale della protezione civile;

c) la rappresentativa della Rivista “La Protezione Civile Italiana”.

Secondo le modalità previste nel successivo art. 6 possono iscriversi al Campionato:

a) i dipendenti delle amministrazioni dello Stato, delle Regioni, delle Province, dei Comuni, delle Comunità Montane, indipendentemente dalla qualifica, nonché assessori e collaboratori, purché facenti parte del sistema di protezione civile e concorrenti all’attuazione delle attività di protezione civile ai sensi del comma 1 art. 6 della L. 225/92;

b) i componenti delle strutture operative appartenenti al Servizio nazionale della protezione civile ai sensi dell’art. 11 della L. 225/92;

c) gli operatori appartenenti a Gruppi, Enti, Organizzazioni di volontariato iscritti nell’elenco del Dipartimento nazionale della protezione civile, oppure negli appositi elenchi costituiti dalle rispettive Regioni o Province autonome.

Le iscrizioni sono aperte ad ambo i sessi, pertanto di seguito gli atleti maschili e femminili verranno denominati genericamente “partecipanti” o “atleti”. I partecipanti di cui ai precedenti paragrafi devono iscriversi alle gare specificando la Regione o Provincia autonoma di appartenenza, nonché il gruppo di merito di cui all’art. 4 (punteggiati FISI oppure dilettanti).

Ogni Squadra ufficiale nomina un proprio capitano, che svolge il ruolo di referente diretto nei confronti del Comitato Organizzatore del Campionato e lo comunica al Comitato organizzatore con i riferimenti mail e cellulare per l’invio delle comunicazioni di servizio. Ogni Squadra ufficiale potrà iscrivere al massimo 120 atleti, indipendentemente dal gruppo (punteggiati FISI oppure dilettanti) e dalla specialità (slalom gigante/fondo/snowboard/sci alpinismo). Tale limite potrà essere superato rispettando il numero complessivo di cui all’art. 6.

La partecipazione al Campionato avviene attraverso i due seguenti gruppi di merito, che si distinguono solo per la redazione dell’ordine di partenza: –

GRUPPO I – Punteggiati FISI In questo gruppo sono iscritti i punteggiati FISI e gli atleti classificati ai primi 40 posti nella classifica generale di slalom gigante dell’edizione precedente.

GRUPPO II – Dilettanti In questo raggruppamento sono iscritti i dilettanti (atleti senza punteggio FISI).

Tutti i partecipanti al Campionato, appartenenti ai gruppi I e II di cui all’art. 3, sono suddivisi nelle seguenti categorie di età:

DENOMINAZIONE

ANNO DI NASCITA

ETÀ

Categoria A – MASCHILE

nati dal 2002 al 1990

dai 18 ai 30 anni

Categoria B – MASCHILE

nati dal 1989 al 1980

dai 31 ai 40 anni

Categoria C – MASCHILE

nati dal 1979 al 1970

dai 41 ai 50 anni

Categoria D – MASCHILE

nati dal 1969 al 1960

dai 51 ai 60 anni

Categoria E – MASCHILE

nati prima del 1960

dai 61 anni in poi

Categoria A – FEMMINILE

nati dal 2002 al 1980

dai 18 ai 40 anni

Categoria B – FEMMINILE

nate prima del 1980

dai 41 anni in poi

Fanno eccezione le gare di snowboard e sci alpinismo, per lo svolgimento delle quali le categorie sono accorpate ai fini della classifica di specialità e del relativo punteggio nel seguente modo:

Categoria under 40

Categoria over 40

Tutti i partecipanti devono aver già compiuto il 18° anno di età alla data delle gare. Se in una categoria non vi sono almeno cinque concorrenti che effettivamente partecipano alle gare essa viene accorpata nella categoria alfabetica successiva. Questa regola non vale per la categoria E maschile e per la categoria B femminile.

Ogni Squadra ufficiale effettua l’iscrizione per gli appartenenti alla propria squadra (Regione, Provincia autonoma, Dipartimento, Rivista, Amministrazioni pubbliche del sistema di Protezione Civile) attraverso il sito dell’organizzazione, http:// www.campionatiscipc2020.it /

L’invio delle iscrizioni dovrà avvenire entro e non oltre il 10 gennaio 2020.

A partire dal 11 gennaio 2020 non verrà più accettata alcuna iscrizione o sostituzione di atleta. Per ragioni organizzative, al raggiungimento della quota complessiva di 1000 iscritti, le iscrizioni saranno chiuse e le domande giunte posteriormente saranno rifiutate. Il mancato accoglimento della domanda di iscrizione sarà reso noto alla squadra interessata.

L’elenco definitivo delle Squadre ufficiali iscritte al Campionato sarà pubblicato sul sito internet https://www.campionatiscipc2020.it / a partire dal 13 gennaio 2020 La quota di iscrizione alla Manifestazione è di 30,00 € a persona e da diritto anche all’iscrizione alle Gare. Le gare a cui è possibile iscriversi sono slalom gigante, fondo, snowboard e sci alpinismo, la cui iscrizione comprende anche la copertura assicurativa di cui all’art. 13, oltre agli altri benefit qui non specificati di cui all’art. 4 del “Regolamento di Partecipazione alla Manifestazione”.

La quota di iscrizione alla Manifestazione, necessaria per l’iscrizione alle gare, deve essere versata con bonifico bancario sul c/c intestato a:
Comitato Organizzatore dei campionati nazionali Protezione Civile 2020 –  Auronzo di Cadore e Comelico Superiore
IBAN: IT28 R058 5661 0700 1857 1436 315
BIC BPAAIT2B018
Indicando come causale: ISCRIZIONE CAMPIONATI DI SCI DELLA PROTEZIONE CIVILE 2020 – NOME E COGNOME L’iscrizione verrà confermata tramite l’invio di apposita mail. La prenotazione dell’hotel , o altra tipologia ricettiva a scelta, sarà effettuata dal partecipante direttamente alle strutture ricettive segnalate nel sito ufficiale dedicato alla manifestazione.  Al momento della prenotazione la scelta del pacchetto base da diritto alla Silver Card con ulteriori agevolazioni

Il Campionato prevede quattro gare secondo il seguente calendario:

– Giovedì 23 gennaio 2020 ore 10.00 – AURONZO DI CADORE – Loc. Skiarea Taiarezze
1) Slalom Gigante maschile e femminile per tutte le categorie
Per motivi organizzativi la competizione si svolgerà su percorsi separati secondo le seguenti categorie: categorie maschili A, B, C
categoria maschile D e E e categorie femminili A e B
2) Snowboard maschile e femminile per tutte le categorie
Per lo svolgimento di questa gara le categorie saranno accorpate ai fini della classifica di specialità e del relativo punteggio nel seguente modo:
Categoria under 40
Categoria over 40
– Giovedì 23 gennaio 2020 ore 17.00 – COMELICO SUPERIORE – Loc. Costa di San Nicolò/M.Zovo
3) Sci alpinismo maschile e femminile per tutte le categorie
Per lo svolgimento di questa gara le categorie saranno accorpate ai fini della classifica di specialità e del relativo punteggio nel seguente modo:
Categoria under 40
Categoria over 40

Venerdì 24 gennaio 2020 ore 9.00 – COMELICO SUPERIORE Loc. Padola presso Stadio del Fondo
4) Fondo a tecnica libera Partenza in linea per categoria
5 km per tutte le categorie maschili
2,5 km per tutte le categorie Femminili

Solo la gara di Slalom Gigante e la gara di Fondo contribuiscono alla determinazione della classifica della Combinata. Ogni partecipante dovrà indossare un casco durante la gara di slalom gigante e di
snowboard. Lampada frontale per lo sci alpinismo. In caso di inosservanza il partecipante sarà escluso dalla partecipazione alla gara stessa.

Slalom Gigante, Fondo, Snowboard e sci alpinismo

I titoli di Campione italiano e Campionessa italiana di categoria per specialità sono assegnati agli atleti classificati nelle rispettive categorie di età.

Tali titoli non sono assegnati qualora il numero dei partecipanti di una singola categoria sia inferiore a cinque, secondo i presupposti di cui all’art. 5, ultimo paragrafo.

Si ricorda che per le gare di snowboard e sci alpinismo sono accorpate, pertanto ci saranno solo due categorie come previsto dagli artt. 5 e 7.

Combinata (slalom gigante fondo)

La classifica della Combinata per ogni categoria sia maschile che femminile è determinata dalla somma dei punteggi, calcolati secondo la tabella della Coppa del Mondo, della gara di Slalom Gigante e della gara di Fondo.

Per ottenere i punti della combinata è obbligatorio terminare regolarmente entrambe le gare (slalom gigante e fondo).

I titoli di Campione italiano e Campionessa italiana di categoria della combinata sono assegnati agli atleti classificati nelle rispettive categorie di età.

TITOLI A SQUADRE UFFICIALI

Nell’ambito del Campionato è prevista l’assegnazione del titolo “Squadra Campione d’Italia 2020”.

Ai fini dell’assegnazione di questo titolo tutti i partecipanti iscritti gareggiano esclusivamente per la Squadra ufficiale di appartenenza.

Il titolo di “Squadra Campione d’Italia 2020” viene assegnato alla Squadra ufficiale che ha totalizzato il punteggio più alto sulla base della somma dei punti ottenuti dai propri atleti rispettivamente nello slalom gigante, nel fondo, nella combinata, nello snowboard e sci alpinismo.

Per individuare la “Squadra Campione d’Italia 2018”, ai concorrenti giunti regolarmente al traguardo, indipendentemente dal gruppo e dalla categoria di età, viene assegnato un punteggio (per lo slalom gigante, il fondo, la combinata, lo snowboard e sci alpinismo), calcolato secondo la tabella della Coppa del Mondo, garantendo comunque almeno un punto a ogni concorrente classificatosi dopo il 30° posto.

Nell’ambito del Campionato sono premiati:

a) i primi tre atleti nella classifica di ogni categoria, sia maschile che femminile, per ogni specialità, ad eccezione della combinata che non viene premiata, dello snowboard e sci alpinismo in cui le categorie sono accorpate come previsto dagli artt. 5 e 7;

b) tutte le Squadre ufficiali classificate secondo il punteggio complessivo. La Combinata non sarà premiata ma contribuirà come punteggio alla determinazione della classifica delle Squadre Ufficiali.

Le estrazioni per l’ordine di partenza per tutte le discipline, avranno luogo dalle ore 15.00  alle ore 20.00 di martedì 21 gennaio 2020 presso la sala Biblioteca del Municipio di Auronzo:

Alle estrazioni possono presenziare i capitani delle Squadre ufficiali o loro delegati.

I partecipanti alla gara di fondo partono in linea per categoria.

La Giuria della gara è composta da 5 giudici:

  • un Rappresentante del Comitato Organizzatore con funzioni di Presidente;
  • Il Direttore di gara;
  • il Direttore di pista
  • due Rappresentanti sorteggiati tra i nominativi comunicati dai capitani delle Squadre Ufficiali al momento del ritiro dei pettorali di gara.

E’ fatto divieto a tutti i componenti della Giuria di partecipare come concorrenti alle gare.

Eventuali reclami possono essere presentati esclusivamente per iscritto alla Giuria entro e non oltre 15 minuti dall’esposizione delle classifiche ufficiose. Il reclamo dovrà essere accompagnato da una cauzione di 50 € che sarà restituita in caso di accoglimento del reclamo stesso. In caso contrario la cauzione verrà trattenuta dal Comitato Organizzatore. Contro le decisioni della Giuria non sono ammessi appelli.

È prevista polizza assicurativa per danni o infortuni ai partecipanti per responsabilità dell’organizzazione.

Il Comitato Organizzatore può effettuare controlli sull’effettivo possesso dei requisiti indispensabili per la partecipazione al Campionato Italiano di sci della Protezione Civile, sui primi tre classificati di ogni categoria e, a campione, tra gli altri concorrenti iscritti. L’accertamento della mancanza dei requisiti richiesti implica la squalifica immediata del concorrente e l’attribuzione alla Squadra ufficiale di appartenenza di una penalizzazione di 200 punti.

Al momento del ritiro del numero di gara i collaboratori ed i membri del Comitato Organizzatore possono richiedere l’esibizione della tessera di riconoscimento dell’Ente o Organizzazione di appartenenza e/o di un documento di identità.

Il Comitato Organizzatore indica le località e gli orari di partenza delle varie competizioni in programma tramite i comunicati ufficiali che verranno affissi presso l’Ufficio Gare.

Il Comitato Organizzatore si riserva inoltre la possibilità di apportare al regolamento qualsiasi variazione si rendesse necessaria ai fini di una migliore riuscita e sicurezza della manifestazione. Delle eventuali modifiche apportate al regolamento è data comunicazione attraverso il sito dedicato all’evento https://www.campionatiscipc2020.it / entro e non oltre il 6 gennaio 2020

Regolamento di partecipazione alla manifestazione

La Regione del Veneto, in collaborazione con il Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri e con la rivista “La Protezione Civile Italiana”, organizza il 17° Campionato Italiano di Sci del Sistema di Protezione Civile, di seguito denominato “Campionato”, che si svolgerà ad Auronzo di Cadore e Comelico Superiore (BL), dal 20 al 26 gennaio 2020 e che costituirà anche l’occasione per lo svolgimento della manifestazione nazionale del sistema di protezione civile, di seguito denominata “Manifestazione”.

Secondo le modalità previste nel successivo art. 3 possono iscriversi alla manifestazione le seguenti categorie di partecipanti:

  • i dipendenti delle amministrazioni dello Stato, delle Regioni, delle Città Metropolitane,delle Province, delle Unioni Montane, dei Comuni, indipendentemente dalla qualifica, nonché amministratori pubblici e collaboratori, purché facenti parte del Sistema di protezione civile ai sensi del Dgls 1/2018;
  • i componenti delle strutture operative appartenenti al Servizio nazionale della protezione civile;
  • gli operatori appartenenti a Gruppi, Enti, Organizzazioni di volontariato iscritti nell’elenco nazionale del Dipartimento della protezione civile, oppure negli appositi elenchi costituiti dalle rispettive Regioni o Province autonome;
  • la rappresentanza della rivista “La Protezione Civile Italiana”.

Gli interessati che intendono partecipare, devono provvedere all’iscrizione attraverso il sito appositamente attivato:

www.campionatiscipc2020.it

seguendo le indicazioni e le procedure indicate.

L’iscrizione alla manifestazione ed alla gara sarà ritenuta valida solo alla conferma dell’avvenuto pagamento della quota di iscrizione.

L’invio delle iscrizioni, sia alla sola manifestazione sia alla manifestazione più le gare, dovrà avvenire entro e non oltre il 10 gennaio 2020. A partire dal 11 gennaio 2020 non sarà più accettata alcuna iscrizione.

L’iscrizione alla manifestazione prevede il versamento di una quota pari a 30,00 € per ogni partecipante che dà diritto ai benefit indicati nel successivo art. 4.

La quota di iscrizione alla manifestazione deve essere versata con bonifico bancario sul c/c intestato al Comitato Organizzatore dei campionati nazionali Protezione Civile 2020 –  Auronzo di Cadore e Comelico Superiore
IBAN: IT28 R058 5661 0700 1857 1436 315
BIC BPAAIT2B018

indicando come causale:

ISCRIZIONE CAMPIONATI DI SCI DELLA PROTEZIONE CIVILE  2020 – NOME E COGNOME

L’iscrizione verrà confermata tramite l’invio di apposita mail da parte dell’organizzazione.

Confermata l’iscrizione, il partecipante si impegna a seguire il Programma ufficiale della manifestazione e a sottoscrivere implicitamente il presente documento.

L’iscrizione definitiva alla manifestazione tramite il versamento della quota dà diritto ai seguenti benefit:

  • partecipazione a tutte le iniziative previste nel Programma ufficiale della manifestazione con presentazione della Golden Card;
  • Golden Card con identificazione personalizzata;
  • Partecipazione alle gare, compresa l’assicurazione per la durata delle gare e il pacco gara per i soli iscritti alle gare stesse;
  • Utilizzo delle “Kids Areas” nei due comuni Comelico Superiore e Auronzo;
  • Cerimonia di apertura a Comelico Superiore fraz. Padola, cena tipica ( nr.1 bevanda inclusa ) , nel tendone  con  intrattenimento musicale;
  • Convegno ad Auronzo;
  • Cena Conclusiva  alla  festa finale, cena tipica ( nr. 1 bevanda inclusa) con intrattenimento musicale folk ;
  • Escursioni / Ciaspolate  guidate con Guide professioniste ( pranzo escluso, massimo nr.20 partecipanti);
  • Escursione guidate in Fat Bike con guide MTB Comelico Superiore ( massimo nr.25 partecipanti );
  • Visite ai Musei  nei due comuni  Auronzo e Comelico Superiore;
  • Laboratori per bambini Auronzo
  • Fiaccolata partecipata organizzata della Scuola Sci Padola Comelico Superiore;
  • Transfer a Pieve di Cadore  e visita guidata  al  Museo dell’Occhiale a Casa del Tiziano
  • Transfer a  Cortina
  • Servizi di trasporto a richiesta con mini van
  • Prezzi esclusivi ski pass a partire dal terzo giorno nella ski area Val Comelico – Val Pusteria
  • Sconto 10% su biglietto di ingresso sauna e piscina al Caravan park di Sesto in Val Pusteria
  • Prezzi esclusivi per gli ski pass per l’intera settimana per l’area Monte Agudo

Per tutte le attività in programma nella settimana è obbligatoria la prenotazione, che può essere effettuata anticipatamente nel sito ufficiale o successivamente negli uffici segreteria del consorzio turistico Val Comelico Dolomiti a Padola e Consorzio Turistico Tre Cime Dolomiti ad Auronzo.

È prevista una polizza assicurativa per infortuni eventualmente occorsi ai partecipanti alle gare.

Il Comitato Organizzatore si riserva la possibilità di apportare al programma della manifestazione o al presente documento qualsiasi variazione si rendesse necessaria ai fini di una migliore riuscita e sicurezza della manifestazione stessa.

Delle eventuali modifiche apportate al programma della manifestazione o al presente documento è data comunicazione attraverso il sito dedicato all’evento:

www.campionatiscipc2020.it

Ospitalità ed alloggi

Image
Auronzo di Cadore
Scopri i pacchetti che il consorzio Tre Cime Dolomiti ha riservato per i partecipanti al Campiontato Italiano di Sci della Protezione Civile
Image
Comelico Superiore
Scopri i pacchetti che il consorzio Val Comelico Dolomiti ha riservato per i partecipanti al Campionato Italiano di Sci della Protezione Civile

Pacco Gara